fbpx

Occhio secco e sole

Occhio secco e sole

Si sa, occhio secco e sole non è il più fortunato tra i connubi, ma proviamo a capire insieme in quali condizioni è possibile curare ogni sintomo.
Il sole, è una fonte molto potente di radiazioni luminose in grado di provocare danni ai tessuti, determinando un processo di invecchiamento precoce. In spiaggia al mare, così come durante un’escursione in alta montagna, al pari della nostra pelle, anche le strutture oculari possono essere esposte a forti radiazioni di raggi UVA o UVB.

Oggi parliamo nello specifico del connubio occhio secco e sole.

La secchezza oculare, chiamata anche sindrome dell’occhio secco, è un’alterazione dell’equilibrio che regola la secrezione e la distribuzione del film lacrimale.
È un sintomo piuttosto frequente e fastidioso che può essere associato a bruciore, irritazione e sensazione di corpo estraneo nell’occhio.
La secchezza può essere di breve durata o una condizione cronica. Se non trattata, questa condizione può determinare dolore, ulcere, cicatrici corneali e la perdita parziale della vista. La perdita permanente della vista dovuta alla secchezza oculare è invece poco frequente.
Invece, il rischio in estate, può essere più alto perché generalmente si trascorre più tempo all’aria aperta. Spesso in luoghi come la spiaggia, la piscina, dove è più alto il riverbero dei raggi UV.
Il medesimo discorso si può fare per le zone di alta montagna, dove le radiazioni ultraviolette raggiungono l’occhio in maniera più diretta.

Come comportarsi per evitare la secchezza oculare

Per evitare di incorrere in secchezza oculare non basta stare all’ombra per proteggere gli occhi: i raggi UV, infatti, sono riflessi dal mare, dalla sabbia e da altre superfici. Solitamente, è sufficiente proteggersi con gli occhiali da sole, che forniscono un’adeguata schermatura dai raggi UV (e impediscono a polvere e pollini di finire accidentalmente nell’occhio).
La secchezza oculare è una condizione che non può essere completamente debellata (sebbene sono sempre più numerose le testimonianze di pazienti che, grazie a specifici trattamenti, hanno curato ogni sintomo). È possibile, tuttavia, tenere sotto controllo il senso di fastidio, bruciore o prurito.
Grazie all’innovativa tecnologia proposta da EB Medical, oggi puoi porre rimedio a questa fastidiosa condizione. Dry Eye Dual Sistem, è un nuovo strumento terapeutico per la cura della Blefarite.

2019-05-29T08:07:29+00:00