fbpx

Occhiali da sole di qualità, come evitare danni agli occhi

Occhiali da sole di qualità, come evitare danni agli occhi

Prima di esporsi al sole servono gli occhiali adatti a filtrare i raggi Uv e la Luce blu. Sia per gli adulti sia per i più piccoli. Ecco una guida per orientarsi

Acquistare occhiali da sole in vista dell’estate è il modo migliore per proteggersi dai danni dei raggi solari. Ma attenzione a non privilegiare soltanto gli aspetti estetici. Bisogna scegliere con attenzione la lente giusta: quella adatta a filtrare sia i raggi Uv sia la cosiddetta Luce blu. Questo tipo di radiazione luminosa molto spesso viene sottovaluta perché è poco conosciuta pur essendo molto pericolosa. L’occhio umano infatti, a causa di un naturale difetto, non riesce a mettere a fuoco la Luce blu sulla retina, rischiando così di danneggiarla seriamente.

COME SCEGLIERE GLI OCCHIALI DA SOLE ADATTI

Gli occhiali da sole devono essere di buona qualità, soltanto così possono assorbire i raggi dannosi e filtrare la luce, consentendo agli occhi di sforzarsi di meno. Per capire se il prodotto che scegliamo è di qualità bisogna accertarsi che abbia il marchio CE: le lenti sono adatte a filtrare le radiazioni solari e la montatura antiallergica. Ma acquistare in un centro di ottica specializzato è un’ulteriore garanzia di qualità, poiché serve ad evitare contraffazioni.

LE LENTI GIUSTE

Particolarmente efficaci contro i raggi Uv e la Luce blu sono le lenti polarizzate molto  adatte a chi fa sport d’acqua e quelle fotocromatiche, che cambiano l’intensità del colore a seconda della luce esterna. Queste sono particolarmente adatte per chi guida.

Per una protezione oculare ancora più efficace è importante anche associare al tipo di lente una colorazione che consenta di selezionare le onde luminose. Le tonalità come il rosa, l’azzurro e il fucsia, sono quelle sconsigliate: rispondono ai canoni estetici dettati dalla moda ma non servono contro il sole. Il giallo ha un duplice vantaggio: filtra le radiazioni ultraviolette ma non oscura il paesaggio. Le migliori sono le lenti marroni, particolarmente indicate per chi ha problemi di miopia, e quelle grigio-verdi, indicate invece per chi ha un difetto visivo come l’ipermetropia. Entrambe non falsano i colori e difendono bene dalla luce intensa.

COSA SUCCEDE SE NON TI PROTEGGI?

Il primo problema è la congiuntivite, un’infiammazione dell’involucro dell’occhio che causa gonfiore, arrossamento, bruciore e prurito. Segue la cheratite, una disidratazione della cornea molto dolorosa. Gli occhi si asciugano completamente e nei casi peggiori compare la fotofobia, una vera e propria difficoltà a tenere aperte le palpebre. E infine la cataratta, ovvero l’opacizzazione del cristallino, legata all’età ma che l’esposizione al sole può accelerare. Noi di Eb medial siamo molto attenti a questo argomento per la nostra collaborazione con diversi oculisti che usano Dry Eye Dual System il sistema indicato per la sindrome dell’occhio secco.

2018-07-07T08:17:12+00:00