fbpx

Problemi causati dal frenulo linguale corto

Problemi causati dal frenulo linguale corto

Il frenulo linguale è quel cordone fibroso ed elastico che si trova all’interno della bocca e che concorre all’ancoraggio della lingua alla mandibola. La sua funzione è quella di controllare il movimento della lingua durante la fonazione, la masticazione e la deglutizione.

In condizioni fisiologiche, la sua lunghezza è proporzionale alla dimensione della lingua e alla superficie interna della cavità orale. Tuttavia, non di rado, un frenulo linguale corto può creare delle limitazioni alle funzioni linguali, provocando disagi al paziente.

Problemi causati dal frenulo linguale corto

Questa situazione crea un anomalo posizionamento della lingua durante la deglutizione, con tutte le conseguenze posturali e fisiologiche che questo comporta.

Una lunghezza ridotta può alterare le interconnessioni tra le basi ossee ed il controllo posturale della lingua, rischiando così di creare anomale tensioni a livello dell’osso ioide, disturbi cervicali e problematiche posturali.

In altre parole, il frenulo corto limita la mobilità della lingua nelle sue funzioni e impedisce all’osso ioide di intervenire come fulcro del sistema lingua-mandibola-base del cranio durante la deglutizione.

L’intervento di frenulectomia linguale

La terapia, in questi casi, prevede la resezione chirurgica del frenulo (frenulectomia) al fine di svincolare la lingua e ridurre le tensioni durante i suoi movimenti.

Il taglio del frenulo linguale corto è un intervento minimamente invasivo che può essere svolto senza uso del bisturi ma grazie ad Argo che frutta il principio dell’arco voltaico.

2018-02-23T15:14:49+00:00