fbpx

Aumentare il metabolismo con il freddo

Aumentare il metabolismo con il freddo

L’essere umano è un sistema complesso. Nel nostro organismo cooperano diversi apparati, composti da organi, che a loro volta sono formati da tessuti ed infine da cellule. Ogni mattoncino si incastra per formare una struttura più grande. Il tutto avviene per permettere la vita. Nel nostro corpo alcuni parametri fisiologici devono rimanere stabili, dentro certi range: il pH, la glicemica, la temperatura corporea, ecc.

E’ inverno e vi apprestate ad entrare nel vostro negozio preferito, il primo giorno dei saldi. Fuori ci sono -3°, le porte automatiche si aprono e venite investiti dai 24° dello store affollato.

Come fa il vostro corpo a sopportare cambiamenti climatici così improvvisi?

Come avviene la termoregolazione per il freddo

La termoregolazione da freddo è, come quella per il caldo, in primis regolata da uno spostamento del flusso sanguigno. In questo caso, all’opposto, il corpo irrora meno le estremità e la cute, a favore degli organi interni. Successivamente l’organismo può elevare la temperatura attraverso:

  • i brividi (che aumentano notevolmente il calore nel muscolo)
  • gli adipociti bruni
  • il fegato ed i muscoli

In questi ultimi due casi l’organismo aumenta la produzione di noradrenalina e T3. La conseguenza è una stimolazione della proteine mitocondriali UCP che generano calore da “cicli futili”, ovvero l’ATP speso non produce nessun lavoro meccanico o molecola, semplicemente si disperde in calore.

Questo permette all’organismo d’aumentare la propria temperatura corporea.

Uno dei motivi per cui l’uomo moderno fa tanta fatica a mantenere un peso corporeo ideale, è che non è più sottoposto 24h su 24h a alte o basse temperature. La modernità ci permette di mantenere le nostre case-auto costantemente con temperature confortevoli. Di conseguenza non dobbiamo impiegare calorie nel mantenere stabile la temperatura coporea.

L’organismo aumenta il proprio metabolismo del 13% per alzare di un grado la propria temperatura corporea.

Questo ci fa capire che se non avessimo confortevoli abiti o il riscaldamento, il dispendio calorico dato dalla termoregolazione in ambienti freddi, sarebbe molto rilevante sul fabbisogno calorico giornaliero.

Tra l’altro, l’abitudine a stare al freddo stimola, attraverso l’irisina, il nostro organo adiposo a spostare i suoi adipociti da bianchi a bruni, portandoli da “passivi” a vere e proprie fornaci metaboliche

Da qui Ebmedical Propone per un dimagrimento costante e totalmente naturale, Lo shock termico.

La nuova tecnologia AIRONE multipolar  CRIO  RF esapolare  presenta  l’inserimento  di  una  sonda  criogenica  in  grado  di abbassare la temperatura sino a -10° in soli 12 secondi, questo  permette  di  ottenere, attraverso  l’alternanza   delle   sonde,   uno   shock   termico   controllato   favorendo l’ossigenazione   naturale   delle   cellule   che  attraverso  lo  stress attivano sistemi  di smaltimento dei radicali liberi.

I centri medici ed estetici più all’avanguardia hanno inserito questa nuova metodologia per i risultati evidenti in poche sedute!

2018-02-05T09:29:13+00:00