fbpx

Il cibo dannoso per i tuoi denti

Il cibo dannoso per i tuoi denti

Il Natale è in arrivo e noi siamo pronti a mangiare più dolci, bere più alcolici e anche fumare di più tra una chiacchierata e un’altra. In questo periodo La prevenzione e l’igiene orale sono fondamentali per preservare la salute dei vostri denti.
In particolare, fumo, alcool e cattive abitudini alimentari possono causare malattie parodontali, carie e infiammazioni recidive.
La patologia cariosa, comunemente chiamata carie, è una malattia infettiva che interessa i tessuti duri dentali determinandone la distruzione.
La malattia parodontale può causare infiammazione alle gengive, mobilità dentaria, riassorbimento osseo e, negli stadi più avanzati, anche la perdita degli elementi dentari.
Vediamo nel dettaglio come questi tre fattori (fumo, alcool e cattive abitudini alimentari) incidono sulla vostra igiene orale:
CIBI RICCHI DI ZUCCHERI AUMENTANO IL RISCHIO DI CARIE.
Un’alimentazione sbagliata e la carenza di alcune sostanze come magnesio, zinco, ferro, manganese e vitamine possono causare infiammazione alle gengive e portare alla caduta precoce dei denti. Vengono invece considerati cibi “salva denti” il latte, le verdure in foglia e la frutta.
SUPERALCOLICI
Sono dannosi per le mucose del palato, della lingua, dell’esofago e della faringe perché contengono zuccheri e sostanze acide che intaccano lo smalto dei denti.
FUMO
E’ la principale causa della malattia parodontale, che, a lungo andare, provoca la caduta dei denti. Il fumo inoltre provoca anche danni antiestetici come: denti macchiati, chiazze giallastre, alitosi, cambiamenti nella percezione del gusto e dell’olfatto e un aumento della formazione di placca e tartaro. Inoltre nel caso di interventi di Implantologia e Chirurgia dentale avanzata, il fumo aumenta il rischio di insuccesso dell’intervento e di rigetto degli impianti.

Il consiglio, seppur può sembrare banale, è ovviamente quello di ridurre o eliminare le cattive abitudini alimentari e i vizi quali il fumo e l’assunzione di bevande alcoliche.
Molto importante rimane la buona pratica di un consulto e un controllo periodico dal dentista, per migliorare la propria igiene dentale e per prevenire eventuali danni maggiori.
Cosa fare per non danneggiare i tuoi denti?
L’intento di questo articolo, sia chiaro, non è quello di vietare il consumo di questi alimenti ma, piuttosto, vuole consigliarti di prestare attenzione.

Ecco un piccolo vademecum per te:

  • Lava i denti entro mezz’ora da quando hai mangiato e bevuto;
  • Spazzola bene ma senza esagerare, lavare troppo energicamente può fare male ai tuoi denti e alle gengive;
  • Mangia frutta fresca (mele e pere con la buccia), verdure crude, formaggi stagionati e latticini, sostanze oleose (hanno un’azione protettiva sui denti);
  • Sostituisci lo spazzolino da denti ogni 2/3 mesi;
  • Non mangiare prima di andare a dormire perché di notte diminuisce il flusso salivare;
  • Fai una visita di controllo dal dentista ogni 6 mesi.
2017-12-18T10:24:46+00:00