fbpx

Le funzioni della pelle

Le funzioni della pelle

La pelle è l’organo più esteso del corpo, lo protegge e separa dal mondo esterno. Nell’adulto, ha un peso medio approssimativo di 4 kg e una superficie media di 1,6 m2.  È costituita da 3 strati principali. Dall’esterno verso l’interno, si possono distinguere:

  • Epidermide
  • Derma
  • Ipoderma

Ma esattamente quali sono le funzioni della pelle?

  • Protezione contro l’attacco da microrganismi: la pelle agisce come uno scudo protettivo
  • Protezione contro i raggi ultravioletti: la pelle assorbe e impedisce che passino le radiazioni ultraviolette. L’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti favorisce le alterazioni e mutazioni strutturali, che possono diventare tumori della pelle
  • Termoregolazione: l’esistenza nella pelle di plessi vascolari consente di adeguare la temperatura corporea o mantenerla costante in base alle esigenze
  • Percezione e localizzazione di stimoli tattili, dolore, pressione, vibrazioni, ecc. Sulla pelle ci sono molte terminazioni nervose che sono responsabili di percepire e localizzare i vari stimoli
  • Il metabolismo della vitamina D. Quando la pelle è esposta, alla luce solare, la radiazione ultravioletta penetra nell’epidermide e converte la vitamina D3 in precursore della vitamina D. Una volta sintetizzata, la vitamina lascia la pelle ed entra in circolazione. Con l’invecchiamento, si riduce la capacità della pelle di formare la vitamina. A questo si aggiunge che si  trascorre poco tempo al sole, soprattutto da anziani. Entrambi favoriscono la carenza di vitamina e aumentano il rischio di demineralizzazione ossea.
2017-08-25T07:24:37+00:00