fbpx

Alimentazione ed estate. Il tempo della frutta

Alimentazione ed estate. Il tempo della frutta

In questa stagione, quando caldo e afa diventano spesso insopportabili, gli alimenti che mai dovrebbero mancare sulla tavola sono frutta e verdura, ovvero quei cibi che oltre a rinfrescare, offrono anche un beneficio in termini di idratazione e di energia.

Scegliendo di dare priorità a frutta e verdura, otterremo un adeguato apporto di acqua, vitamine, minerali, antiossidanti, nutrienti protettivi e bassi livelli di calorie e grassi, per evitare i classici colpi di calore estivi e la spossatezza. In effetti la disidratazione e i cali di energie sono conseguenze tipiche di un’alimentazione non corretta, soprattutto in un periodo in cui le condizioni climatiche mettono il nostro corpo a dura prova.

Grazie ad alcuni nutrienti e fibre contenuti in alcuni ortaggi o frutta, la pelle si prepara all’abbronzatura!!

Ed ecco alcuni piccoli segreti della Natura:

  • Albicocche, per una pelle perfetta grazie al betacarotene e all’apporto d’acqua in grado di combattere la ritenzione idrica.
  • Ciliegie, disintossicanti.
  • Fave, ricche di acqua, fibre, proteine, poverissime di grassi.
  • Melone e anguria, entrambi ricchi di acqua e con funzioni diuretiche.
  • Nespole, utili per la regolarizzazione delle funzioni intestinali e per abbassare la febbre (blando antipiretico). Ottimo potere saziante.
  • Pesche, ricche di minerali ricostituenti tra cui potassio e calcio.
  • Peperoni e pomodori, grazie all’alta concentrazione di licopene (un potente antiossidante) aiutano a mantenere la pelle in buono stato.
  • Susine, depurative e rinvigorenti, grazie al fruttosio e ai suoi sali minerali.
  • Zucchine, ricche di potassio per combattere gli stati di affaticamento.

Insieme a fantastiche macedonie e frullati, insalate e piatti di verdure fantasiosi, è bene in estate puntare su:

1) cibi freschi, facilmente digeribili e idratanti, anziché elaborati e ricchi di grassi;

2) un gelato o una macedonia con yoghurt in sostituzione al pasto di metà giornata, magari aggiungendo frutta secca, ricca di grassi “buoni”, minerali e fibre;

3) almeno 1 litro e mezzo di acqua da bere al giorno.

2017-06-08T13:49:23+00:00