fbpx

Cellulite: Cause e Rimedi

Cellulite: Cause e Rimedi

La cellulite è un fenomeno femminile imprescindibile, come le rughe dell’età. Cerchiamo di capire cosa può nascondersi dietro questo inestetismo.

Le cause della cellulite

Vissuta spesso come un problema esclusivamente estetico in realtà la cellulite nasconde un profondo problema microcircolatorio ed è il risultato finale di parecchie concause. Di base, si tratta del deposito di cellule grasse in zone ben definite a causa di un cattivo funzionamento della microcircolazione.

La prima causa è un’alimentazione troppo ricca di grassi animali, di dolci, di bevande alcoliche, e nel contempo, povera di fibre e di sostanze antiossidanti come le vitamine A, C, E, che costituisce un elemento squilibrante importante.

Anche lo stile di vita sedentario e il sovrappeso sono cause dirette di cellulite, così come la ritenzione idrica, che spesso si lega alla cattiva abitudine di consumare poca acqua, trattenendo le tossine nell’organismo anziché espellerle.

Infine, non dimentichiamoci i fattori ormonali, i quali rendono questo inestetismo un problema esclusivamente femminile, come ben sappiamo.

Ma esistono diversi tipi?

La cellulite non è tutta uguale, anzi, esistono differenze fondamentali, e ciascuna si presenta in modo diverso.

Si passa dalla cellulite compatta di cui soffrono anche le persone magre e muscolose, ed è legata a un pochino di ritenzione idrica, a quella flaccida, legata a una generale perdita di elasticità dei tessuti nelle persone anziane, a quella edematosa, in cui cioè il ristagno di liquidi è più marcato.

In generale l’effetto visivo è la cosiddetta pelle a buccia di arancia, frastagliata, non compatta e affatto tonica.

Si può accompagnare a seconda della gravità da senso di pesantezza generale, dolore al tatto, crampi e vene varicose.

I rimedi!

Il movimento è molto importante, perciò camminate per almeno 30 minuti al giorno, magari con passo sostenuto. Sarà un toccasana per le vostre gambe.

Effettuate con regolarità dei massaggi: il più consigliato per la cellulite, in presenza di edema, è il linfodrenaggio con il metodo Vodder, che va a stimolare i centri linfatici riattivando la microcircolazione, favorendo la diuresi e l’espulsione di liquidi e tossine.

La fitoterapia può esserci di aiuto con le seguenti erbe:

Betula verrucosa, 1 DH Linfa, 60 gocce in un grosso bicchiere d’acqua al risveglio, la betulla è da sempre utilizzata nella lotta contro gli inestetismi della cellulite, viene usata spesso anche come olio per effettuare dei massaggi;

Fucusvesiculosus TM, 50 gocce prima di pranzo, il fucus è un’alga marina nota per riuscire a stimolare il metabolismo, per questo è usata contro la cellulite e nelle diete dimagranti;

Taraxacum TM, 50 gocce prima di cena, ha proprietà depurative e rassodanti.

Il tarassaco è ottimo anche come infuso: mettete 25 grammi di tarassaco, 25 grammi di carciofo e 25 grammi di scorza d’arancio. Fate bollire per 5 minuti 4 cucchiai di questa miscela in 1 litro d’acqua e lasciate riposare per dieci minuti. Filtrate e consumatelo in un paio di giorni.

Ma se Non avete tempo e soprattutto avete il desiderio di ottenere risultati veloci e duraturi, la scienza vi viene sicuramente in aiuto.

 

2017-08-22T06:48:07+00:00